Sicurezza sul lavoro: gli obblighi del lavoratore | Safety First

Sicurezza sul lavoro: gli obblighi del lavoratore

La Sicurezza sul Lavoro è un’attività di prevenzione e protezione che permette di ridurre i rischi per la salute dei lavoratori. Questi ultimi, che svolgano la loro attività in aziende pubbliche o private, hanno degli obblighi da rispettare, come accade per il datore di lavoro.

Come riporta il D.Lgs. 81/2008, che considera il lavoratore come parte attiva del nella sicurezza sul lavoro, ogni dipendente deve avere un comportamento consono perché possa

prendersi cura della propria salute e sicurezza e di quella delle altre persone presenti sul luogo di lavoro […]. 

Vediamo ora più nel dettaglio quali attività sono indispensabili per una maggiore sicurezza sul lavoro da parte dei lavoratori.

 

1.Rispetto delle norme

Rispetto Norme sul luogo di lavoro

Dalle istruzioni del datore di lavoro, dei dirigenti e preposti fino agli obblighi previsti nei luoghi di lavoro: il dipendente non deve compiere di propria iniziativa manovre al di fuori delle proprie competenze. Inoltre deve adottare un comportamento collaborativo con il datore.

 

2.Utilizzo corretto delle attrezzature e DPI

Dispositivi di Protezione Individuale

Come disposto dall’art. 20 e 78 del Testo Unico sulla Sicurezza sul Lavoro, il lavoratore deve utilizzare i DPI forniti dall’azienda, che naturalmente devono essere a norma e devono riportare tutti i dati utili, come ad esempio modello e taglia.

Tuttavia, oltre ad utilizzare correttamente le attrezzature e i Dispositivi di Protezione Individuale il lavoratore deve averne cura, tenendoli puliti e in buone condizioni e comunicare eventuali difetti che ne impediscono l’utilizzo.

 

3.Sottoporsi periodicamente ai controlli sanitari

Controlli Sanitari Medico del Lavoro

La visita medica è indispensabile e obbligatoria.  Perché? Solo in questo modo, si conoscerà lo stato di salute e l’idoneità fisica del dipendente per la mansione che dovrà svolgere.

Entrando più nello specifico, esistono diverse tipologie di visite mediche:

  • Preventiva: per verificare l’idoneità per lo svolgimento di una specifica mansione;
  • Periodica: una volta all’anno (o quando ritenuto opportuno dal medico) per verificare lo stato di salute dei dipendenti;
  • Su richiesta del lavoratore
  • Per il cambio della mansione: per verificare se le nuove mansioni da svolgere siano adatte allo stato di salute ;
  • Di fine rapporto: quando stabilito dalla norma

 

4.Prendere parte a sessioni di formazione e addestramento

Formazione e Addestramento per la Sicurezza sul Lavoro

Il metodo più efficace per garantire ai lavoratori una conoscenza specifica del proprio ambito di intervento. Infatti è l’esperienza pratica, permessa da sessioni di formazione e addestramento, che rende ogni addetto ai lavori pronto all’operatività e consapevole delle azioni di prevenzione.

Per maggiori informazioni sui corsi di formazione e addestramento, contattaci tramite il form sottostante.

 

Articoli Correlati

Lascia un commento Required fields are marked *
Logo Mw Communication