UMA – UNITÀ MOBILE ADDESTRATIVA

UNITÀ MOBILE ADDESTRATIVAUNITÀ MOBILE ADDESTRATIVA

L’Unità Mobile Addestrativa è un veicolo modulare trasformabile, in grado di eseguire sette diverse attività addestrative. Dotata di un sistema multimediale con telecamere ad infrarossi, permette di riprendere la sessione di addestramento in tempo reale. In questo modo i discenti possono osservare gli errori commessi e apprendere come lavorare in sicurezza in attività ad alto rischio.

ADDESTRAMENTO DPI 3° CATEGORIA E OTOPROTETTORI
null
SIMULAZIONE ATTIVITÀ IN AMBIENTE CONFINATO INQUINATO

 

null
SIMULAZIONE INGRESSO E USCITA DA SPAZI CONFINATI
null
null
TORRE MOBILE SIMULAZIONE ATTIVITÀ IN QUOTA SUPERIORI A 2 MT

null
VIDEOPROIEZIONE MULTIMEDIALE

null
FORMAZIONE OUTDOOR

ADDESTRAMENTO DPI 3° CATEGORIA E OTOPROTETTORI

null
SIMULAZIONE ATTIVITÀ IN AMBIENTE CONFINATO INQUINATO

 

null
SIMULAZIONE INGRESSO E USCITA DA SPAZI CONFINATI
null
null
TORRE MOBILE SIMULAZIONE ATTIVITÀ IN QUOTA SUPERIORI A 2 MT
null
VIDEOPROIEZIONE MULTIMEDIALE
null
FORMAZIONE OUTDOOR

CONFIGURAZIONE DELLA UMACONFIGURAZIONE DELLA UMA

L’Unità Mobile Addestrativa è ideata per assumere diverse configurazioni, che consentono un addestramento specifico per ogni attività lavorativa ad alto rischio.

Spazi Confinati

Attività lavorative in ambienti confinati

Tale configurazione consente l’addestramento dei discenti alle tecniche di accesso ed uscita verticale e orizzontale in spazi confinati, utilizzando al contempo idonei apparati di Protezione delle Vie Respiratorie (APVR). La simulazione comprende:

  • La presenza di fumo non tossico per condizioni di scarsa visibilità all’interno dello spazio confinato
  • Movimenti in spazi ristretti
  • Obbligo di accesso verticale e orizzontale degli operatori

Lavori con accesso e posizionamento mediante funi

Addestramento per lavori con accesso e posizionamento mediante funi

Questa modalità prevede l’allestimento della U.M.A. in accoppiamento alla “Torre Trabattelo Mobile”, una struttura modulare appositamente realizzata per la simulazione di attività su piani di lavoro con altezza e inclinazione regolabile, dai quali è possibile posizionare funi di lavoro e addestrare il personale alle tecniche e alle procedure operative per l’accesso in sospensione all’interno di spazi confinati.

Dispositivi di protezione individuale

Addestramento all’utilizzo di dispositivi di protezione individuale di terza categoria

Sfruttando la zona posteriore del mezzo, è possibile allestire un’ara appositamente dedicata alla visione, all’illustrazione delle caratteristiche tecniche e alle prove di utilizzo dei DPI anticaduta (come imbracature, sistemi di posizionamento, sistemi anticaduta, sistemi di recupero, funi, cordini, fettucce, assorbitori di energia, connettori, freni bloccanti) e degli Apparati di Protezione delle Vie Respiratorie (filtri per gas/vapori/polveri, maschere facciali filtranti, autorespiratori, autorespiratori di emergenza).

Rilasci/sversamenti accidentali di sostanze chimiche

Addestramento alla gestione di rilasci/sversamenti accidentali di sostanze chimiche pericolose

Il retro della U.M.A. permette la visione e l’addestramento delle tecniche di utilizzo dei sistemi di assorbimento e recupero degli versamenti accidentali delle sostanze chimiche (spill kit), scelti in funzione delle specifiche caratteristiche di pericolosità e delle quantità delle stesse. Il modulo di formazione teorica, che accompagna l’addestramento, è mirato ad analizzare le varie tipologie di presidi adatti a fronteggiare situazioni di emergenza e a fornire ai discenti le informazioni di base riguardanti le procedure per:

  • Circoscrivere ed assorbire sostanze pericolose, inquinanti o scivolose nel caso di sversamenti accidentali;
  • Effettuare l’analisi di rischio per individuare preventivamente i luoghi in cui si potrebbe verificare con maggiore probabilità un incidente di questo tipo, valutandone le potenzialità d’inquinamento;
  • Scegliere e dimensionare correttamente i kit di emergenza antisversamento.

Addestramento agli addetti ai lavori elettrici

Addestramento agli addetti ai lavori elettrici: persona avvertita (PAV), persona esperta (PES), persona idonea (PEI)

UMA permette di effettuare l’addestramento pratico a corredo del corso teorico per la qualificazione degli addetti a lavori elettrici. Il mezzo comprende nella propria dotazione due differenti installazioni elettriche che simulano nel dettaglio un quadro elettrico standard in bassa tensione e un quadro elettrico standard in media tensione.
È possibile effettuare in piena sicurezza delle simulazioni di interventi sui quadri e di lavorazioni sotto tensione/in prossimità di conduttori nudi sotto tensione, consentendo ai discenti di applicare tutte le procedure di sicurezza precedentemente apprese nel modulo teorico del corso.